Franco Cimino, abita e lavora vicino Caronte, nelle campagne dell’interlad di Lamezia Terme. La sua vena artistica si manifesta fin da ragazzo da quando prende confidenza con le forme, le dimensioni degli oggetti e della figura umana. Di origini contadine non avrebbe mai immaginato oggi di insegnare anche nell’accademia di belle arti di Catanzaro se non avesse avuto interesse e desiderio di dare un corpo ai suoi disegni, una plasticità consegnata al bronzo e quindi alle grandi fusioni. Da ragazzo si recò in Toscana per imparare questa antica arte e qui si mantenne finchè ne ebbe la possibilità con quei pochi risparmi che il padre gli aveva messo in tasca, finiti i quali fu la sua natura contadina a salvarlo, la sua competenza nella cura degli ulivi gli consentì di guadagnarsi un tetto sulla testa fino a quando non prese padronanza col metallo fuso. Oggi rappresenta una realtà unica in tutta la Calabria e i suoi lavori sono richiesti ovunque.

L’ambiente di ripresa ha messo a alla prova i corpi X-Pro2 e X-T1 ma, XF10-24mm si è rivelato risolutivo in ambienti angusti e anche molto resistente a polvere e alte temperature. Autofocus ed esposizione non mi hanno mai tradito.

Domenico Giampa